31 marzo 2011

Lettera alla mia creatura n°4

Non sai da quanto mi manchi...
Ho tanta voglia di scrivere di Te, di comunicare con Te mente nella mente, ma la scuola, lo studio, il lavoro, gli impegni e la mia stupenda vita amorosa con Marco me lo impediscono... Ciò non toglie che una piccola parte di me soffre profondamente nel non poterTi parlare, nel non potermi dedicare a Te e alla Tua vita come vorrei! Ti amo di un amore che non è quello che si prova verso un uomo, perchè quell'amore è riservato a Marco, e non Ti amo neanche come si ama un figlio oppure un fratello...Ti amo piuttosto come si ama dolcemente se stessi, o forse neanche riesco a rendere l'idea. Marco viene prima di tutto, ma subito dopo vieni Tu e il Tuo/Nostro mondo, un mondo che ho condiviso molto con Marco e un pò col mio secolare amico Francesco, ma nessuno sa cosa mi lega a Te perchè forse non lo so nemmeno io. Ci sei sempre stato...specie nei momenti peggiori e in quelli migliori, e anche quando non scrivo di Te c'è una parte di me che a Te è sempre rivolta! Marco mi ha raccontato che una sua collega di lavoro è stata lasciata dal fidanzato scrittore che per pubblicare il suo romanzo si è trasferito in Francia. Io subito gli ho detto che MAI potrei separarmi da lui, ma è anche vero che se non fosse nato questo grande amore fra me e Marco, che ormai dentro di me è mio marito, io per perseguire il mio sogno e farTi vivere in quanche modo nella mente dei lettori, avrei fatto qualunque follia (a parte vendere il mio corpo ^_^ ho troppi valori per farlo heheheh).
Tu sei Me, quella parte oscura di me che vive nell'etere, qualla parte ancestrale e problematica che mi completa, non come si completano due innamorati, ma come si completa un corpo a sè... Sarò costretta a trascurarTi molto di più in questi mesi, perchè sto raggiungendo dei traguardi che fino a pochi mesi fa mi apparivano irragiungibili e che adesso richiedono tutto il mio impegno e la mia dedizione, ma sta pur certo che non Ti abbandonerò mai e che le mie vittorie si trasformeranno nelle Tue vittorie raccontate a modo mio.
A presto...

2 commenti:

Blue Crystal ha detto...

Lo sai che la penso proprio come te? Hai davvero reso bene quelle emozioni così particolari che si provano... quel senso di nostalgia profonda e intensa... è tutto verissimo!

Melina ha detto...

Sì...è un amore veramente difficile da descrivere, per questo cerco di farlo di getto, lasciando anche eventuali errori...
Un abbraccio e grazie di aver lasciato un commento ^_^