31 marzo 2009

Ho trovato queste informazioni carine in rete, NON SONO MIE, però mi hanno fatta sorridere e mi sono permessa di copiarle...non mi esprimo in merito...
Certe cose si, altre proprio no...punti di vista.
Se a qualcuno dovesse disturbare il questo post o volesse rivendicarlo, lo invito a segnalarmelo al più presto affinché io possa rimuoverlo.

FANTASY DI STRADA
1. Il mago colla barba lunga che impugna un bastone, un incrocio tra l'eremita dei Led Zeppelin, Gandalf e Babbo Natale. (riferimento classico: Gandalf appunto) Sa lanciare palle di fuoco dalle mani, ma usa il bastone perchè è figo.
2. La spada magica, che può essere usata all'occorrenza come parafulmine e fucile. (riferimento classico: Gurthang, la spada di Tùrin nel Silmarillion, è maledetta e gli parla)
3. La pietra (o le pietre) del potere, o un amuleto qualsiasi di cui l'eroe dispone o che l'eroe deve cercare. (rif: l'unico anello di Tolkien, ma anche le Pietre magiche di Shannara, di Terry Brooks)
4. Il cavaliere intelligente, forte e coraggioso, l'eroe. Non è mai un contadino (rif: se come esempio escludiamo Frodo e prendiamo Aragorn), ma è un macho che non ha problemi ad andare in giro sempre con un'armatura completa addosso. Come fa a lavarsi? Chissà quanto puzza.
5. Il drago che spesso parla (rif: Smaug in Lo Hobbit, di Tolkien ovviamente). In casi assurdi come Eragon, il drago è anche telepatico, ma solo col ragazzino.
6. Il tremendo signore oscuro. è sempre nero, per forza. Ha una forza incredibile, ha degli scagnozzi, possiede qualcosa che lo rende invincibile, e che costituisce anche il suo punto debole (rif: Sauron del Sda, ma anche il Cavaliere del Drago di Eragon di cui non ricordo il nome, o di Shannara, Brona...)
7. La guerra che ha ridotto il regno in miseria, rende gli abitanti disperati, e sta per condurre il mondo alla rovina, se non fosse per l'eroe che sconfigge il signore oscuro.
8. La mappa del regno, poco realistica, se ne frega di tutte le altre terre, l'intero mondo consiste in un territorio esteso come dalla Spagna alla Grecia, per forza circondato dai monti, e suddiviso in: 1 territori dei buoni, comprendenti aree composte da sole montagne, solo boschi o solo fiumi, 2 il regno del malvagio signore oscuro e 3 le lande desolate - perchè l'autore non sa che cacchio inventarsi.
Riporto anche molto umilmente alcune parole dello (presumo) scrittore ci ha fornito questi punti chiave del fantasy da strada, parole ch emi hanno colpita molto, forse perchè alcuni degli elementi sopracitati sono propri del mio modo di fare fantasy:
"...Ma questi elementi non sono affatto banali, sono un insieme di fattori che danno vita a sentimenti e atmosfere bellissime. L'abuso e il cattivo sfruttamento di questi hanno partato alla rovina."

1 commento:

Occhi di Notte ha detto...

MOlto interessante il tuo blog...davvero... piacere di conoscerti! Anche io sono un'aspirante scrittrice...